Impercettibile

Urano entrò in Toro e fu l’inferno per tutti. Si parlava di rivoluzione interiore, di riscoperta del sè, di ego globale e coscienza emozionale. In realtà, com’erano soliti fare sulla Terra, era tutta fuffa per nascondere il fatto che stava per arrivare l’Impercettibile Terza Guerra Mondiale, senza essere palesemente dichiarata, però. Iniziarono con un piccolo virus che sembrava decimare tutto e tutti, così, alla bell’ebbuona, come voleva lui. Morirono buoni e cattivi. Morirono pure quelli a metà. Che quelli a metà pensano sempre di cavarsela e, invece, secondo il piccolo virus, dovevano essere quelli che morivano prima. Non ebbe pietà di nessuno. Dissero ch’erano stati i cinesi a diffonderlo. Pensandoci bene, bisogna sempre trovare il colpevole, altrimenti non ci si sente “non colpevoli”. Solo i vigliacchi hanno bisogno d’incolpare, sempre. Ad ogni modo, molti morirono e molti ce la fecero a sopravvivere. A questo punto, pensavano tutti d’averla scampata e, invece, ci si mise la natura a fare casino che, una Impercettibile Terza Guerra Mondiale bisogna farla bene, che cavolo. Così arrivarono terremoti in luoghi dove non c’erano mai stati, alluvioni là dove non aveva mai piovuto, siccità là dove l’acqua abbondava da sempre. Poi continuarono il lavoro gli animali. Tutti gli animali domestici si rivoltarono contro i loro padroni. Uno dopo l’altro. Uscivi di casa salutando nonna e nonno; li ritrovavi la sera sbranati dal gatto che, a pensarci, forse sarebbe stato meglio il terremoto? Gli uccellini, che fino al giorno prima avevano cinguettato amorevolmente, facevano finta di morire e, quando il padrone apriva la gabbia, l’aggredivano a beccate così feroci da ammazzarlo, con un po’ di fatica, certo, ma l’ammazzavano. Era il caos. La gente iniziò a lasciare le grandi città per nascondersi nei boschi e nelle campagne. Hai voglia a fare gli sconti con il Black Friday. Le offerte della Tim e della Wind non le comprava più nessuno perché nessuno voleva più sapere cosa stava succedendo nel mondo. Volevano solo vivere tranquilli, lontano da tutta la violenza, dalla cattiveria, dal brutto che avevano invaso il mondo. 15 anni, durò la guerra impercettibile. Poi, un giorno, arrivò l’ennesima alba e Creatore mandò un messaggio mentale a tutti i sopravvissuti: “Mò l’avete capita?!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...