35 anni

Chi dice che sarebbe bello se si potesse tornare indietro con la conoscenza che si ha ora, non ha capito niente. Sta là, a 85 anni, sul balcone a prendere il sole. Sente la figlia che dice alla nipote adolescente che se avesse avuto la conoscenza che ha ora, quando era ragazza, di sicuro certe cose non le avrebbe fatte. E mò ci vuole – pensa lui, mentre finge di dormire – quando lo capiremo che siamo quello che siamo ora proprio perché non sapevamo, a 35 anni, quello che sappiamo ora? Quando lo capiremo che non si può tornare indietro? Si chiede perché ha pensato ai 35 anni. Perché proprio quell’età. E poi, ricorda. Ora sua figlia sta urlando alla nipote. Sua moglie cerca di calmarle. Lui continua a far finta di dormire, tornando a quei 35 anni. Massì, facciamoci del male, dai. Il General Manager li aveva riuniti tutti per presentare la nuova segretaria di direzione. Gli stava sulle palle, quell’uomo. Gli stavano tutti sulle palle, in quell’ufficio. Ma non si poteva dire. Non si può dire mai. Davanti amiconi e colleghi del cuore. Dietro andate tutti affanculo. Massì… Quella fu la prima volta che la vide. Lui, capo contabile di se stesso. Non c’erano altri in contabilità, ma faceva figo chiamarsi Finance Director. E lei, con quegli occhi furbetti e quel sorriso assassino, si prese il suo cuore e pure il fegato. Improvvisamente trovò una ragione per svegliarsi la mattina ed andare in quell’ufficio di merda che, se avesse potuto, avrebbe cosparso di napalm e c’avrebbe buttato sopra un bel cerino. Tirandone via lei prima, però. Una sera le mandò una mail: “Toc, toc… c’è per caso qualcuno dolce?” Rispose “Si che c’è. Attento alla carie, però…”. Sorrise rispondendo: “Mi lavo sempre i denti… prima e dopo.” Quel lungo tavolo della sala riunioni, negli anni che vennero, ne ebbe di cose da raccontare. Così come la sua poltrona dirigenziale. La segretaria diventò Manager. E le poltrone dirigenziali che potevano raccontare le cose divennero 2. Un giorno gli chiese di scegliere. Lui scelse. Lei se ne andò via da quell’ufficio. Ma non dal suo cuore. Quello, a 35 anni, sarebbe stato utile saperlo, sì.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...