Nessun colore, nessun dolore

Mamma dice che farebbe le cose di sempre. Io no. Io farei pazzie. Se qualcuno ti dicesse: “il mese prossimo non ci sarai più” che faresti? Hai voglia a fare il figo o la figa. La verità è che tutti sappiamo di esserci “impediti” di fare cose che avremmo fatto in circostanze meno “castranti”. Cosa o chi ci ha castrato non è importante. Alla fine della fiera, sempre e comunque, è stata una fottutissima questione di scelta. SCELTA NOSTRA e di nessun altro. Detesto le persone che incolpano qualsiasi altro elemento che non siano LORO STESSI. Li detesto all’ennesima potenza. Sto scrivendo alla Photodex perché il filmino che sto facendo per la festa di compleanno dei 18 anni di mio figlio mi sta dando problemi enormi. Dev’essere il clou della serata; ci sarà tutta la famiglia. Se non ci riesco, m’incazzo come una iena e faccio venire giù il mondo. Scrivo alla Photodex che il loro programma di merda fa cagare, che mi devono dare indietro tutti i soldi e non minaccio nemmeno. E non saluto nemmeno. Quest’è: quando sono incazzata come una iena perché non riesco ad ottenere quello che voglio divento una bestia. Non vedo nessun colore; altro che paraocchi. Ci sto lavorando da settimane. Alle 3 di stamattina ci stavo ancora sopra, mentre tutti dormivano. Prima d’accasciarmi sul divano, tra una bestemmia e l’altra, m’è capitato davanti il mare di notte. L’incazzatura è sparita mentre uscivo sul balcone. Non ricordavo che i gabbiani facessero tutto ‘sto casino pure di notte, checcazzo, o forse si stanno svegliando? Machissenefotte. Loro, almeno, sono liberi di fare quello che vogliono, nei limiti delle leggi governate dalla Natura, ovviamente. Quella comanda su tutto e tutti, nonostante tutto. Ci piaccia oppure no. Ecco, si dovesse incolpare qualcuno, s’incolpi la natura. Diamo la colpa alla nostra natura di esseri viventi vigliacchi e codardi che viviamo vite insoddisfacenti incolpando il resto del mondo mentre aspettiamo di subire il momento dopo “l’ultima volta” per pensare che, se l’avessimo saputo prima, che sarebbe stata l’ultima volta, avremmo fatto sicuramente qualcosa di molto più bello. Comodo. Molto comodo. Ding… messaggio sul cell. La Photodex m’ha rimborsato. E il filmino ora funziona. Come dicevo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...