Classy

Franco Gasparri e Claudia Rivelli sono la sua coppia preferita. Camminando tra gli scaffali del negozio di Giovannino incappa nei fotoromanzi tutti in fila, in bella vista. Si ferma un attimo a sfogliare distrattamente qualche pagina, con molta nonchalance, per sgranchire le chiappe e la “senca” della patata che preme con tutto il suo armamentario clitorideo contro la cucitura del cavallo degli strettissimi jeans a zampa d’elefante. È una tortura sdraiarsi sul letto per tirare su la cerniera di quei jeans che sono tanto larghi sotto, quanto stretti sopra. Incredibile cosa ci fa fare la moda. Alla quell’età è pericolosissimo stringere le parti intime contro qualsiasi cosa. Mica lo facciamo apposta, pensa. Sono gli ormoni. Così dice l’Enciclopedia Medica Curcio che ha comprato sua mamma a rate. Vuole che faccia la dottoressa. Maffigurati. Non sa nemmeno se vuole respirare oppure no. Il giornalaio è un lavoro figo, pensa. Stai seduto a leggere e farti scorrere il mondo in mano. Ok, coraggio! Un bel sospiro e saluta: “Ciao Giovannino, senti… devi aiutarmi.” Ecco, il segreto è renderlo complice. Ha almeno 60 anni ma li conosce tutti i ragazzini che bazzicano là, dopo la scuola. Ok, pensa lei, facciamo finta di niente, questo è il segreto. Devi far finta che sia una cosa normalissima. Che le bugie si scoprono sempre. Ecco. Un buon mentitore deve ricordarsi le bugie. È questo il segreto. Lui sorride, disponibile. “M’hanno mandato ammè che sono la secchiona, Giovannino… capisci? ‘St’infami… vogliamo fare una sorpresa a uno della classe che è uno smanettone e compie 18 anni dopo tutti quanti noi. ‘Nzomma… mi servono almeno quattro o cinque giornali porno per imballarci la scatola coi regali da parte di tutti noi, capisci?” Giovannino piega la testa di lato: “Quattro o cinque giornali? E che ci dovete imballare? Un container?!”… Ugh… Azz… “No, macchennesò, m’hanno detto quattro o cinque ma sai una cosa, ‘fanculalloro… dammene anche solo due và… e chi vuole si viene a prendere gli altri, ok?” Giovannino sorride. “Certo, io sto qua. Senti, magari te li metto in mezzo all’ultimo numero di Lancio Kolossal così non ti sputtani?” Benedetto tu sia sempre, Giovannino. Le Ore, però, è più classy di Supersex…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...