Partita a scacchi

Per alcuni c’è la possibilità di tornare sulla Terra e restituire il maltolto. Questa opportunità, però, non dovrebbe essere nota. Perché, se si scopre che è possibile rimediare alle azioni brutte compiute, poi si continuano a compiere. L’essere umano è una bestia cattiva e recidiva. Sicché è giusto che viva nell’ignoranza. È giusto che non sappia cosa c’è dopo. Altrimenti, non potremmo scegliere se fare del male o del bene, consciamente. Perciò, c’è gente qualunque che conduce una vita qualunque, in maniera qualunque, senza lode e senza infamia. Gente che è, e basta. Gente che, spesso, si vive addosso. Questi sono i Pedoni. Senza di loro, però, la partita sarebbe finita. Poi ci sono Re e Regina. Pochi sanno come comportarsi da Re e Regina. Forse perché hanno vissuto tante vite, prima d’essere posizionati in prima fila. Hanno pelo sullo stomaco per sopportare tutto e meritarsi tutto. Diventano ricchi e famosi, nel bene e nel male. Nessuno li potrà mai spodestare. È per questo che li trovi su Wikipedia. Poi c’è gente che vive cercando di diventare Alfiere, Torre o Cavallo perché la natura così richiede che sia, visto che successivamente dovrà diventare Re o Regina. Succede a tutti, inevitabilmente. È una questione d’evoluzione. Non possiamo mica stare fermi come il muschio sopra i sassi ad aspettare il sole, no? E ci provano, anche se non è facile, a distinguersi dai Pedoni. Ed è qua che alcuni non ci riescono e s’ammazzano con droga, alcool, buttandosi dal quinto piano, sparandosi un colpo in testa, ingurgitando pasticche e chi più ne ha, più ne metta. La fantasia per ammazzarsi non manca, se davvero vuoi suicidarti. E quando vai dall’altra parte te lo fanno notare. Ti dicono che sei stato un coglione ad ammazzarti perché non bisogna mai perdere la speranza o buttare la vita nel cesso. Allora mormori qualche scusa, trascorri del tempo in purgatorio a pentirti sinceramente e poi ti reincarni in un bambino che chiameranno prodigio e che vincerà Saranno famosi.  E questa volta tu spererai di non arrenderti davanti alle schifezze perpetrate dai soliti Re, Regine, Alfieri, Torri, Cavalli e Pedoni. Perché, ripensandoci, senza nessuno di questi, comunque, si potrebbe giocare la partita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...