Perché 365 parole al giorno?

Perché se, in un momento, si nasce si vive e si muore; con il tempo (2 minuti) necessario per leggere 365 parole, possiamo vivere una vita intera.

Perché non si ha mai tempo.

Perché non ci si ferma mai a pensare.

Perchè non ci si ferma mai ad ascoltare.

Perché mi piace pensare che non debba essere per forza necessario leggere polverosi e pesanti tomi per poter dire che s’è letto qualcosa, provato un’emozione e… condividerla con chi amiamo.

© Rosa Parrella – 2020

Tutti i diritti di riproduzione sono riservati.

Contattare l’autrice per QUALSIASI utilizzo di testi e fotografie presenti su questo sito.