Perché 365 parole al giorno?

Perché se in un momento si nasce si vive e si muore, con il tempo (2 minuti) necessario per leggere 365 parole possiamo vivere una vita intera.

Perché non si ha mai tempo.

Perché non ci si ferma mai a pensare.

Perchè non ci si ferma mai ad ascoltare.

Perché mi piace pensare che non debba essere per forza necessario leggere polverosi e pesanti tomi per poter dire che s’è letto qualcosa, provato un’emozione e… condividerla con chi amiamo.

© 2021 Rosa Parrella

All rights reserved – Qualsiasi tipo di riproduzione/diffusione dei contenuti di questo sito, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941